Politica fiscale

/Politica fiscale

QUALE POLITICA FISCALE PER LE IMPRESE?

By |Febbraio 18th, 2018|Politica fiscale|

E’ questo un momento storico nel quale sembra prevalere l’esigenza di un cambiamento, di una svolta nel modo di affrontare i problemi del Paese e, soprattutto, nel trovare soluzioni efficaci in grado di produrre effetti strutturali e duraturi nel tempo. Per fare questo è necessario abbandonare la logica del breve o brevissimo termine, degli interventi [...]

GLI USA RIDUCONO LE TASSE? E NOI ASSECONDIAMOLI

By |Dicembre 21st, 2017|Politica fiscale|

Se ne parlava da settimane, anzi da qualche mese perché era uno degli obiettivi del Presidente Donald Trump nell’ambito del suo progetto America first, ed ora la proposta di riduzione della tax corporate è giunta a conclusione con la definitiva approvazione da parte del Congresso. Si è reso necessario un nuovo passaggio alla Camera dei [...]

LA WEB TAX NON E’ UNA BUONA IDEA?

By |Settembre 22nd, 2017|Politica fiscale, Web Tax|

Il summit informale Ecofin di Tallin si è chiuso con una presa di posizione piuttosto forte: i governi europei - ai quattro Paesi promotori dell'iniziativa, Italia, Francia, Germania e Spagna, se ne sono aggiunti altri sei - hanno lanciato alle multinazionali del web e all'opinione pubblica un chiaro segnale di volersi occupare e risolvere nel [...]

BARACK OBAMA, FLAT TAX E DINTORNI

By |Marzo 21st, 2017|L'Ospite, Politica fiscale|

Le imposte cosiddette "capitarie", che colpiscono in base al numero delle teste (secondo lo schema "tante teste, tanti tributi"), sembrano, per definizione, democratiche. Sono uguali per tutti. One size fits all. Non importa che tu sia ricco o povero, alto o basso, in sovrappeso o di corporatura leggera. Il tributo colpisce con una cifra fissa [...]

UNO SCATTO IN AVANTI PER LA WEB TAX EUROPEA

By |Marzo 21st, 2017|Politica fiscale|

Sabato 9 settembre il MEF ha reso noto che il Ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan ha sottoscritto con i colleghi di Francia, Germania e Spagna, rispettivamente, Bruno Le Maire, Wolfgang Schauble e Luis De Guindos, una dichiarazione politica congiunta a sostegno dell'iniziativa per la tassazione delle imprese che operano nell'economia digitale. La dichiarazione sarà presentata [...]

LA TASSAZIONE DEI ROBOT

By |Febbraio 22nd, 2017|Politica fiscale|

In un articolo pubblicato sulla Stampa.it del 19.2.2017 [1], è stato riportato il pensiero di Bill Gates, fondatore e presidente onorario di Microsoft, su un aspetto molto significativo per i futuri assetti produttivi e sociali: la sostituzione del lavoro dell’uomo con quello dei robot. Lo sviluppo della tecnologia è già molto avanzato e orientato in [...]

I NAZIONALISMI FISCALI VERSUS L’INTEGRAZIONE EUROPEA

By |Febbraio 2nd, 2017|Politica fiscale|

Non si possono non condividere la gran parte delle osservazioni del Prof. M. Damiani contenute nel suo scritto Nazionalismi fiscali e (dis)integrazione europea: ce la farà l’Italia a cambiare “verso” ?, pubblicato su ISOA Quotidiano del 28.1.2017. In tema di semplificazioni, per esempio, è vero che non ci si sta muovendo nella direzione giusta, anzi, [...]

GLI STRUMENTI DI CONTRASTO ALL’EVASIONE FISCALE

By |Settembre 27th, 2016|Politica fiscale, Rapporto Fisco-Contribuente|

La proposta del Prof. Falsitta di trasformare una percentuale dell’imposta diretta in “tassa sull’evasione fiscale”, pubblicata su Il Sole 24 Ore di lunedì 12 settembre, appare sicuramente interessante e suggestiva.

Tanto da poter ritenere che la suddetta quota parte dell’Irpef/Ires potrebbe divenire sia strumento di educazione al senso del dovere fiscale, sia strumento di pressione psicologica in mano ai contribuenti onesti nei confronti di Governo e Parlamento affinché perseguano più efficacemente l’evasione e riducano al più presto la quota dell’imposta assolta e ad essa dedicata.

Seguendo una visione un pò meno sofisticata, potremmo dire che la riduzione del problema a livelli più accettabili (non sarebbe realistico parlare di soluzione definitiva) non può che essere ottenuta utilizzando due strumenti: la compliance fiscale e una maggiore incidenza dei controlli “sul campo”.

DOVE POTREBBE ANDARE LA NAVE DEL FISCO

By |Maggio 18th, 2016|Articoli in evidenza, Politica fiscale|

Nel dibattito che si sta sviluppando sulle prossime scelte di politica fiscale, si inserisce anche questa analisi  che parte da una domanda: siamo sicuri che per dare un nuovo e deciso impulso al Pil si debba proseguire sulla strada della riduzione delle imposte per le imprese, ossia ancora dal lato dell'offerta? Oppure è giunto il momento di [...]

La riforma del catasto secondo il principio dell’invarianza di gettito

By |Febbraio 29th, 2016|Catasto, Politica fiscale|

Nella L. 11 marzo 2014, n. 23 di delega al Governo per costruire un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita, il Parlamento ha ritenuto fosse necessario introdurre anche una riforma del sistema catastale, non più adeguato a svolgere il ruolo assegnato, vetusto nella qualità informativa e quantitativa, nonché fonte originaria di distorsioni e iniquità. Considerato anche o, forse soprattutto, che su di esso si fonda tutta la fiscalità immobiliare: dall’imposizione locale con IMU, TASI, TARI, a quella erariale indiretta con le imposte di registro, ipotecaria e catstale, di successione e bollo, a quella erariale diretta con l’ IRPEF e l’IRES.