La riforma del catasto secondo il principio dell’invarianza di gettito

By |febbraio 29th, 2016|Catasto, Politica fiscale|

Nella L. 11 marzo 2014, n. 23 di delega al Governo per costruire un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita, il Parlamento ha ritenuto fosse necessario introdurre anche una riforma del sistema catastale, non più adeguato a svolgere il ruolo assegnato, vetusto nella qualità informativa e quantitativa, nonché fonte originaria di distorsioni e iniquità. Considerato anche o, forse soprattutto, che su di esso si fonda tutta la fiscalità immobiliare: dall’imposizione locale con IMU, TASI, TARI, a quella erariale indiretta con le imposte di registro, ipotecaria e catstale, di successione e bollo, a quella erariale diretta con l’ IRPEF e l’IRES.